Spread the love

La dieta americana standard (SAD) è carente in numerose parti salutari cruciali. Essendo generalmente composto da fonti alimentari preconfezionate e confortevoli con pochi prodotti alimentari normalmente sviluppati; questa routine alimentare si è aggiunta a un flagello di corpulenza e ad una oltraggiosa inadeguatezza salutare. Sebbene esistano numerosi miglioramenti di nutrienti e minerali accessibili monetariamente, sono realizzati in un modo falso che riduce la biodisponibilità e promuove la contaminazione della sostanza. Poiché gli americani non sono inclini a tornare a mangiare cibo locale direttamente dal loro vivaio, la risposta per l’insufficienza nutritiva dell’America può essere trovata negli integratori alimentari integrali che sono elementi ricchi di nutrienti, minerali e fitonutrienti prodotti utilizzando concentrati di alimenti genuini.

Il problema con la dieta americana standard

Nel segmento iniziale del 1900 la maggior parte degli americani mangiava una dieta sana e completa poiché non avevano via d’uscita. Tutto il cibo è stato sviluppato dalla famiglia o acquistato da fonti prontamente vicine. L’America del 1900 era una cultura generalmente agraria con un gran numero di persone che vivevano nelle regioni provinciali e pronte a sviluppare il proprio cibo. Durante il secolo più recente si è verificata una mostruosa delocalizzazione nelle regioni metropolitane. Ciò ha implicato che indipendentemente dal fatto che uno abbia o meno il desiderio, la stragrande maggioranza attualmente non può creare cibo sviluppato da sé. O per il fatto che non c’è terra o alla luce del fatto che molti non hanno la più pallida idea di come, non molte persone hanno un vivaio e sorprendentemente producono meno proteine ​​come prodotti lattiero-caseari e allevamento di animali.

Nonostante questa creazione di delocalizzazione, durante la seconda guerra mondiale, le famiglie furono esortate ad avere un “giardino del trionfo”. Questo non era per garantire che gli americani avessero un regime alimentare straordinario, ma al tempo stesso per garantire che le famiglie americane potessero prendersi cura di se stesse con qualsiasi mezzo, consentendo allo stesso tempo che la stragrande maggioranza della creazione di cibo aziendale fosse spedita dai soldati all’estero. Quello è stato l’ultimo lasso di tempo nella storia in cui l’America ha ottenuto la maggior parte del proprio nutrimento dal cibo sviluppato privatamente.

A partire dagli anni ’50, gli americani hanno iniziato a percepire il valore dei nutrienti e dei minerali nel loro regime alimentare. Questo è stato riscontrato da quando si aprivano cibi sempre più preconfezionati e preparati in profondità e cominciavano a sorgere carenze nutritive.

Leave a Comment on Un caso per integratori alimentari integrali

Leave a Reply

Your email address will not be published.